Pan brioche alla Nutella

 Per la gioia dei più golosi ed amanti della Nutella, ecco questo delizioso pane dolce.

L’idea di questo pan brioche è nata da mio figlio e dai suoi compagni d’università che, dopo aver assaggiato ed apprezzato a colazione alcuni miei lievitati dolci, tipo la “Brioche Dolce Con Le Patate” ed il “Pancacao”, mi hanno proposto di crearne uno con la Nutella! 

Curioso come sono di natura, l’idea mi ha stuzzicato e non poco!!! 

E così ho subito sperimentato. 

Dopo aver considerato che la Nutella contiene zucchero al 60% circa e grassi al 30% circa, ho creduto che 150 gr. di questa delizia cremosa sarebbero stati sufficienti per il mio pane dolce. 

La crema ha già una componente liquida ma non sufficiente ad impastare 625 grammi di farina manitoba. 

Non sapendo in che modo l’impasto potesse effettivamente “reagire” con la Nutella e non volendo rischiare di aggiungere troppo liquido, ho pesato da parte 200 grammi di latte e li ho aggiunti, un cucchiaio alla volta, durante la fase d’impastamento. 

Il latte è servito tutto! 

Questo Pan brioche alla Nutella, come si può vedere, è venuto molto bene e, credetemi, anche buonissimo, morbidissimo, giustamente dolce… 

Sicuramente si potrebbe provare ad aumentare la percentuale di Nutella, diminuendo opportunamente quella di latte!

Mi dispiace solo che a mio figlio lo regalerò già tagliato ma non pubblico nulla nel mio blog che prima non sia stato sottoposto al mio personale esame “visivo”, fuori e dentro e (soprattutto) “gustativo” (heheehehehehe)!!!

Ingredienti: 

  • Nutella gr. 150
  • farina manitoba gr. 625
  • sale 1 cucchiaino
  • 1 cucchiaino di lievito secco di birra o 10 gr. di quello fresco
  • lievitino con 60 gr. di latte, 60 gr. di farina manitoba, mezzo cucchiaino di lievito di birra secco o 5 gr. di quello fresco, da preparare la sera prima
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • latte 200 gr. 

Peso totale circa gr. 1220. 

– Procedimento – 

Versare nel cestello, nell’ordine, il lievitino preparato la sera prima, il cucchiaino di lievito, le uova, la vanillina, la Nutella, il latte, la farina, il sale. 

Chi non volesse preparare il lievitino la sera prima, potrà aggiungere 1,5 cucchiaini di lievito di birra in polvere o 15 grammi di quello fresco, direttamente nel cestello o sciolto nel latte. 

Avviare il programma “impasto e lievitazione” (ore 1.30). 

Al termine avviare il programma per pane dolce. 

Come al solito, dopo la cottura, sformare e lasciare raffreddare su griglia per torte.

Frittelle di papà

Ecco una buona colazione gioiosa e diversa per piccini e grandi…

– Cosa serve –

  • farina gr. 150
  • uova 1
  • zucchero 1 cucchiaio
  • latte gr. 200
  • lievito chimico per dolci 1 cucchiaio
  • sale 1 pizzico

– Come si preparano –

Mescola in una ciotola la farina, lo zucchero ed il lievito.
Aggiungi l’uovo all’impasto e sbatti bene unendo il latte poco a poco.
Ungi leggermente il fondo di una padella antiaderente con un tovagliolo di carta da cucina imbevuto d’olio d’oliva; metti a scaldare a fuoco basso.
Quando la padella è ben calda, versaci l’impasto a cucchiaiate più o meno regolari e fai cuocere fino a doratura su entrambi i lati.

Le frittelle sono così pronte e per farle diventare più buone e golose spalmaci sopra della marmellata, cioccolato morbido tipo Nutella, miele, sciroppo d’acero canadese o spolverale semplicemente con zucchero semolato…